COSA DEL PdCI

Scrive "il manifesto" di venerdý 27 novembre: "Consigliere Pdci in manette
per camorra"; si tratta di Achille De Simone, 69 anni - consigliere Pdci
al comune di Napoli - che risulta legato alla famiglia di Ponticelli.
Le accuse riguardano la desistenza di suo nipote - consigliere comunale a
Cercola (NA) - dall'aprire uno sportello antiracket nella zona.
Certamente questo dimostra la poca onestÓ, almeno in questocaso, dei
sedicenti comunisti della zona - e indirettamente contribuisce ad avvalorare
la tesi del Pelato torinese espulso dal partito di Diliberto per aver sollevato
la questione morale - ma vuol dire poco: rapportando questo caso a quello del
sedicente democratico Piero Marrazzo - o agli scandali che hanno
ripetutamente colpito la destra radicale e fascista al Governo - questa cosa, in sÚ
gravissima, diventa quasi un giuoco.
Ci viene un forte sospetto: non Ŕ che si vuol far diventare questo un caso
nazionale per salvare il c... a certa gente, e contemporaneamente
dimostrare che i politici, qualunque colore rappresentino, sono tutti uguali ?

Torino, 30 novembre 2009


Stefano Ghio - Torino