¡ Proletari di tutti i paesi, uniamoci !

! VIVA IL 3 DE DICEMBRE:
ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DEL PRESIDENTE GONZALO
E GIORNATA DELL’ESERCITO POPOLARE DI LIBERAZIONE !

LISTA DI ALCUNE DELLE AZIONI CONDOTTE DALL’ESERCITO POPOLARE DI LIBERAZIONE

NEL PERIODO MAGGIO-OTTOBRE DEL 2008

Maggio 2008

11 di maggio
Una spiona collaboratrice delle forze reazionarie genocide è annientata da un distaccamento del EPL vicino ad Aucayacu.

15 di maggio
Unità del EPL attaccano la base militare "antiterrorista" di Ramadilla, ubicata nella selva ayacuchana del distretto di Llochegua, nella provincia di Huanta. La azione si produsse  durante la notte e persino in due momenti diversi. Dopo aver condotto queste azioni, i combattenti si ritirarono senza perdita alcuna.

16 di maggio
Un altro spione è stato annientato dal EPL nelle vicinanze di Aucayacu.

17 di maggio
Combattimento anti-aereo di unità del EPL ad Ayacucho contro un elicottero MI-17 della FAP, partito dalla Base di Pichari.

19 di maggio
Una compagnia del EPL plasma azioni di agitazione e propaganda nei villaggi di Llacon e Quera (in Huanuco), collocando bandiere rosse con la falce e il martello, e convocando Assemblee Popolari di celebrazione dell’inizio della lotta armata (ILA) nel 1980.

Giugno 2008

18 di giugno
Uno spione è stato annientato da un distaccamento del EPL nelle vicinanze del caserío San José de Pucate (km. 10.5 della carretera Pavayacu-Magdalena), giurisdizione del distretto José Crespo e Castillo (Huanuco).

22 di giugno
El EPL attaca una base militar, la reazione riconosce di aver subito un ferito.  La azione fu attuata contro la base "Rioja", ubicata nel dipartimento amazzonico di San Martín.

24 di giugno
Nella zona di Magdalena ed in altri settori del distretto José Crespo e Castillo (Huanuco) una pattuglia del PNP ha subito una imboscata da un plotone del EPL. Un subufficiale è rimasto gravemente herido.

26 di giugno
Le basi militari della provincia de Huanta, in Ayacuho, si trovano in allarme rosso per il dispiegamento di una compagnia del EPL, vicino a Putis.

27 di giugno
Nella zona di Yanabamba (Ayacucho) una pattuglia della Marina fu imboscata da unidatà del EPL. Nella azione cadde abattuto il sottoufficiale AP Víctor Valle Morales e risultó ferido il sottoufficiale Jesús Gosme Chávez entrambi delle Forze di Operazioni Speciali (FOES)  della Marina ("la créme de la créme" delle forze armate reazionarie).

Luglio 2008

2 di luglio
All’altezza del km 27.2 nel settore Micaela Bastidas della strada Satipo – Pangoa, un sottoufficiale del PNP insieme a due altri reazionari, sono annientati in una imboscata del EPL.

7 di luglio
Nella comunità di Yanamachay, nel distretto di Churubamba, un caporione ed i suoi guardiaspalle sono condannati a morte da una Assemblea Popolare. Il EPL esegue la sentenza delle masse.

10 di luglio
Una compagnia del EPL conduce agitazione e propaganda armata nei pueblos di Trobiline Alta, Nuevo Progreso, compresi nel distretto de Sivia, provincia di Huanta (Ayacucho).

20 di luglio
Unità del EPL colpiscono con spari la base anti-sovversiva del Esercito in Huachocolpa, Huancavelica.

Agosto 2008

12 di agosto
Nella città di Huancayo presso la sede della Corte Superiore di Giustizia di Junín, un distaccamento del EPL porta a termine una azione di agitazione e propaganda armata, facendo evacuare le installazioni della "giustizia" reazionaria y facendo scritte murali.

20 di agosto
La base militare di Rasuhuillca, in Huanta, Ayacucho, è attaccata da unità del EPL.

23 de agosto
il EPL porta a termine azioni di agitazione e propaganda armata nei villaggi di Viracochán, Ayahuanco e Santillán in Ayacucho. I 3 pueblos sono riempiti con scritte murali e sono distribuiti una grande quantità di volantini.

Settembre 2008

1 di settembre
Un elicottero dell’Esercito peruviano è precipitato a terra nella selva della regione Ayacucho, in Pampa Aurora, zona de Vizcatán, dopo aver partecipato ad una battaglia tra unità del EPL e le forze armate reazionarie.

8 di settembre
Imboscata del EPL lascia quattro soldati feriti, nella selva del Vizcatán, Ayacucho.

12 di settembre
Una pattuglia militare, proveniente dal battaglione antisovversivo nº42 di Pichari, ha subito una imboscata da una compagnia del EPL, mentre incursionava in uno dei corridoi più pericolosi della valle dei fiumi Apurimac ed Ene (la VRAE). Un genocida delle FF.AA. risultó gravemente ferito.

14 di settembre
Nella zona della separazione dei fiumi Vizcatán e Bidón, una pattuglia militare fu imboscata dal EPL, risultarono feriti un sottoufficiale e due sergenti.

15 di settembre
Nel Vizcatán, distretto di San Martin di Pangoa, in provincia de Satipo, nella regione del Junín, unità del Esercito reazionario subiscono imboscate dal EPL, vengono feriti sei ufficiali reazionari.

15 di settembre
Un elicottero modello 604 NI 17,  appertenente al quartiere Mayor Marco Jara, commandos speciali nº116 di Pichari delle forze combinate (EP, PNP, Marina, FAP) del VRAE, fu attacato da unità del EPL. Il combattimento si protrasse nell’area nota come fiume Seco nel margine destro, e in conseguenza di ciò ricevette circa 30 colpi. I colpi trapassarono il rauter, la cabina del pilota e parte della fusoliera, dove si produssero fori da una e dall’altra parte. Per questo l’aeronave dovette ritornare alla base senza compiere il suo obiettivo.

16 di settembre
Imboscata del EPL in Mazángaro, distretto San Martín di Pangoa, cadde ferido un sottoufficiale PNP.

17 di settembre
Nelle vicinanze di Torocoya fu ferido un soldato EP in combattimento con l’EPL.

19 di settembre
Nella selva intorno alla giurisdizione del villaggio di Vizcatán, in un combattimento tra una compagnia delle forze d’élite della reazione e di una compagnia del EPL, rimasero feriti dalle pallottole un capitano, un sottoufficiale, un sergente ed un soldato, che furono trasferiti all’Ospedale Militare di Lima per essere curati d’emergenza per le gravi ferite riportate.

21 di settembre
Due operativi delle Forze Speciali della FAP pestarono una mina, collocata dal EPL, nelle vicinanze di Bidón (Ayacucho)

26 di settembre
Nella piccola zona di Puente Piedra e Los Olivos nel distretto di Pillco Marca (Huanuco) l’EPL porta a termine un massivo imbandieramiento e distribuzione di volantini, in celebrazione dell’anniversario del Discorso del Presidente Gonzalo. Nei volantini si denunciano il miserable Artemio e si riaffermano nella guerra popolare.

Ottobre 2008

5 di Ottobre
Uno spione è stato annientato da un distaccamento del EPL nella località di Cerro Azul della giurisdizione del distretto José Crespo y Castillo, provincia di Leoncio Prado del dipartaminto di Huanuco.

8 di Ottobre
Una compagnia del EPL attaccó la base dell’Esercito Peruviano nella frazione di Mazangaro in Satipo, limite tra Junín e Ayacucho. I combattenti aprirono il fuoco contro i militari della pattuglia Otorongo, gruppo Nato 311 della base Coronel Domingo Ayarza, abbattendo un soldado ed inoltre ferendo 17 soldati della base militare

9 di Ottobre
Una compagnia del EPL attua una imboscata di un convoglio dell’ Ejército reaccionario in una strada vicina a Tintay Punco, in provincia di Tayacaja, nel dipartimento di Huancavelica, causando 19 morti e varios feriti tra i reazionari. Confisca anche 20 carbabine automatiche e munizioni. La contundente azione genera una grande ripercussione internacionale, e conferma la falsità nella propaganda reazionaria secondo cui “SL sta solo nel VRAE".

14 di Ottobre
Il EPL imbosca una pattuglia del PNP nella provincia di Leoncio Prado, nel dipartimento di Huánuco, un ufficiale dell’inteligence rimane ucciso ed uno gravemente ferido.

14 di Ottobre
Nella regione Vizcatán, distretto di Ayahuanco, provincia de Huanta, un pattuglia appartenente al Comando Speciale dei fiumi delle valli Apurímac ed Ene (CE-VRAE), subisce una imboscata da parte di una compagnia del EPL, muoiono due sergenti dell’Esercito reazionario, 5 genocidi, compreso un ufficiale, rimangono gravemente feriti.

16 di Ottobre
“¡ Signor Ministro, mi stanno comunicando che c’è un concentramento terrorista qua sotto !” avvertì il pilota dell’elicottero MI-17 recentemente nominato premier Yehude Simon,  quando questo miserabile emmerettista andò a salutare le truppe genocide nel VRAE. La nave stava dirigendosi verso uno dei punti della avanzata dell’Esercito nello Vizcatán, nella Valle de los Ríos Apurímac Ene (VRAE), ma dovette atterrare in Unión Mantaro, nella provincia de Huanta, in Ayacucho. Così, l’EPL ha dato il benvenuto a questo sanguinario porco.

22 di Ottobre
Una compagnia del EPL incursionó nell’accampamento del progetto di sfruttamento Puca Toro ubicato nel limite tra Cobriza e il distretto di Ayahuanco-Huanta, confiscando una grande quantità di strumentazioni, tra cui una grande quantità di dinamite. L’EPL porta a termine una assemblea con gli operai, spiegando loro la politica del Partito. Dopo la riunione, i combattienti presero da parte i capisquadra affinché gli dessero i numeri telefonici dei rappresentanti della Doe Run (la impresa imperialista padrona della miniera), affinché questi sfruttatori sappiano che il loro sporco lavoro non resterà impunito.

30 di Ottobre
Due genocidi, un tenente ed un sergente, appertenenti alle forze speciali dell’Esercito Peruviano risultarono gravemente feriti, dopo aver pestato una mina antiuomo mentre stavano rastrellando nella selva di Vizcatán, in questa imboscata del EPL, anche un soldato di uno degli elicotteri della FAP, che prestava appoggio dal cielo alle truppe reazionarie, venne ferito.

---------------------------

(traduzione da www.solrojo.org )