PAGINA SU PENTITI, COLLABORAZIONISTI, DISSOCIATI, SOLUZIONISTI, TRADITORI INSOMMA DEL PROLETARIATO,

PERCHE'

IL PROLETARIATO NON SI E' PENTITO !

errori ideologici e pratici, eccessi, mancanze di chiarezza, in ogni generazione rivoluzionaria possono e devono avvenire necessariamente, ma fanno parte del patrimonio della classe eletta a cambiare il mondo, dal mondo stesso allo sviluppo raggiunto dal conflitto tra capitale e lavoro: della classe proletaria; non la stessa cosa si pu˛ e si deve dire per chi voltagabbana, si fa i soldi sulla pelle dei compagni e dei proletari, e passa ideologicamente dalla parte della "pace sociale"

sezioni in preparazione:

1. pentiti diretti (circa 200)

Fioroni Carlo   -    Sandalo Roberto    -    Peci Patrizio e Roberto    -    Savasta Antonio     -    Galati Michele    -    Ciucci    -    Libera Emilia    -    Viscardi    -        Francescutti Gianni     -  Bono Marina     -    la "colonna veneta"   -   il pentito affidato al poliziotto Salvatore Genova   -     ecc.ecc.

 

2. dissociati e abiuratori (circa 1000-1500)

Negri Toni   -    Franceschini Alberto    -    Bignami Maurice    Segio Sergio e PL     Ronconi Susanna    Rosso Roberto        -    il documento dei 51     -    Del Bello Roberto    -   gruppo di dissociati di PL ed altri che hanno collaborato all'inchiesta Mastelloni del 1985 contro il Coordinamento dei Comitati contro la repressione ed Il Bollettino -  ecc.ecc.

 

3. "soluzionisti" (circa 100)

     Curcio Renato    -    Balzerani Barbara    -    Moretti Mario e il cardinal Martini   -    ecc.ecc.

 

4. soluzionisti mascherati da irriducibili: il collettivo Wotta Sitta zattera di salvataggio del defunto PG

     Senzani Giovanni    -    Michele Pegna    -     Cirillo e dintorni ecc.ecc.

 

 

5. "testimoni della corona"

Girotto Silvano     -    Romito Antonio    -    Galante Severino    -    ecc.ecc.

 

6. raccontano la vicenda ai parenti dei loro uccisi una volta scarcerati

Guagliardo Vincenzo

 

7. si dispongono contro le BR nelle galere

Bonavita Antonio

Mortati Elfino

 

8. criminali infiltrati fattisi testimoni della corona

Casirati Carlo    -   Pivetta    -    Stark    -    Dalla Longa Angelo    

 

9. "filosofi" schieratisi contro il marxismo e la prioritÓ della lotta di classe del proletariato in ogni campo

rinnegatori del marxismo:    Cacciari Massimo     -    i "miglioristi"    -       gli anarchici anti-comunisti    ecc.ecc.

sostenitori della cosiddetta decarcerizzazione:    Mosconi     ecc.ecc.

creatori della premialitÓ selettiva nelle galere:    Gozzini  ecc.ecc.

rinnegatori dell'antifascismo:    Giampaolo Pansa    ecc.ecc. 

ecc.ecc.

 

10. propugnano l'amnistia fuori da un fronte di classe proletario rivoluzionario fondato sul marxismo-leninismo-maoismo

Scalzone Oreste